È vero che i bacalaitos del Freakin Rican ad Astoria, nel Queens, non sono così grandi come quelli che vedrai dorare in veri e propri calderoni di petrolio su fuochi di legno in chioschi sparsi lungo la strada della spiaggia di Piñones, fuori San Juan. Queste frittelle di merluzzo appiattite hanno le dimensioni di piatti per torte a Puerto Rico, mentre nel Queens hanno circa il diametro di una lattina di caffè.

A parte le dimensioni, emettono tutti i segnali giusti. Sono il colore di un muffin di mais, con macchie verdi di coriandolo tritato sotto la superficie che ti fanno sapere che non sono fatti dal mix di Goya. Non lasciano completamente le punte delle dita senza grasso, ma si avvicinano. Hanno uno scricchiolio esteriore che si arrende rapidamente all’interno sodo e gommoso del baccalà schiacciato; la consistenza è meno fritta dell’impasto di pesce taffy.

Potresti iniziare a costruire un business attorno a bacalaitos come questi. Questo, in effetti, è il piano di Derick López da qualche tempo. Il signor López, nato a Puerto Rico e cresciuto nel South Bronx, è lo chef del Freakin Rican e, insieme a suo marito, Victor Vargas, il suo proprietario. Circa quattro anni fa, armati di dispositivi di raffreddamento per picnic e un paio di tavoli pieghevoli, i due uomini hanno iniziato a vendere un breve menu di graffette portoricane alle fiere di strada che sembrano infiltrarsi in una nuova arteria di New York ogni fine settimana. Mentre promuovevano le attività di ristorazione di Freakin Rican, la linea di prodotti Freakin Rican, la pagina Facebook di Freakin Rican e il canale YouTube di Freakin Rican, hanno risparmiato i loro guadagni in modo da poter trovare il ristorante Freakin Rican.

Dopo un falso inizio in un’altra parte del Queens, è stato aperto a breve distanza dal Museum of the Moving Image un anno fa questo mese. La sala da pranzo ha 19 posti a sedere. Lo sfondo della pianta di banana sulla parete sinistra si riflette negli specchi a destra. Nel mezzo ci sono delle galline di metallo e delle figurine verde brillante di civette, le piccole rane che cinguettano da ogni albero portoricano. I commensali sorseggiano frullati di frutta tropicale o bottiglie di Kola Champagne, Coco Rico e Malta India, le bibite analcoliche Harry, Ron ed Hermione di Portorico. Héctor Lavoe potrebbe suonare dagli altoparlanti, o Víctor Manuelle, non così forte da non poter essere soffocato dai suoni di un piccolo numero di impiegati che cantano “Happy Birthday” mentre brandiscono un tamburello e un paio di maracas.

Se hai trascorso del tempo sulle tracce di chicharrones, mofongo, sancocho e altre meraviglie della cucina portoricana, sai che Astoria non è un terreno di caccia primario per nessuno di loro. Sapete anche, tuttavia, che i salotti di cuchifritos a luce lampeggiante e i pranzi a cocina criolla a conduzione familiare sono scomparsi dal Bronx, East Harlem e Lower East Side negli ultimi decenni, insieme a molti dei loro clienti. La popolazione portoricana a New York raggiunse il picco intorno al 1990, quando i residenti dei vecchi barrios iniziarono a fluire in periferia in gran numero, secondo Laird W. Bergad, direttore del Center for Latin American, Caribbean and Latino Studies presso City University del New York Graduate Center.

I fari della cucina portoricana sopravvivono ancora; Casa Adela, ad esempio, sta ancora lavorando intensamente per distribuire polli dal suo venerabile girarrosto giallo limone in Avenue C, nonostante la morte dell’anno scorso del suo fondatore, Adela Fargas. Ma non sono rimasti così tanti di questi posti che possiamo dare per scontata una scorta illimitata di tostones e mojo de ajo.

Il Freakin Rican ha sviluppato la sua azione sul circuito delle fiere, ma ha applicato le stesse tattiche che hanno avuto successo a Smorgasburg e simili aree di foraggiamento urbano, in cui il piatto ideale può essere tenuto in una mano, ottiene attenzione immediata, costa sotto $ 10 e può servire come una tavola in una piattaforma di branding. Questo potrebbe spiegare perché gli antipasti sono il punto forte nel menu di Freakin Rican.

I sorullitos, la risposta di Puerto Rico ai cuccioli di silenzio, sono un’eccezione; sono densi e asciutti, come se la farina di mais non avesse assorbito abbastanza acqua. Le alcapurrie del signor López, tuttavia, sono molto buone, anche se il picadillo che corre nel mezzo di un tubo di platani fritti schiacciati come la grafite in una matita potrebbe essere condito un po ‘più energicamente. E i suoi pastelli sono eccezionali.

I pastelli sono strutturati come i tamales. Dove si troverebbe il masa, il signor López crea una miscela dolce e piacevolmente gommosa di platani verdi, radice di taro e zucca kabocha. Il ripieno è una vena morbida e ricca di spalla di maiale in umido con prosciutto, pancetta, peperoni rossi e olive verdi. Arrotolati in una foglia di banana, questi pastelli probabilmente meritano il loro galleggiante nella parata portoricana.

Mr. López frigge il pollo in due stili. Uno, il chicharrones de pollo, è tradizionale. L’altro, il Freakin Crispy Wings, non lo è. Ognuno ha i suoi vantaggi. I chicharrones, fatti a pezzi in pezzi di tre morsi, hanno un sapore di aceto di sidro e polvere d’aglio e hanno una crosta di latticello liscia, color achiote che si apre con un piacevole crepitio. Le Freakin Crispy Wings sono più piccanti e il guscio è più spesso e più profondamente increspato. Queste ali possono essere più dovute ad Atlanta che a Mayagüez, anche se puoi ottenerle con una salsa barbecue alla guava che è ragionevolmente tropicale.

Lasciati alle spalle questi stuzzichini, il cuore del business delle fiere di strada, e il menu può iniziare a sembrare instabile. A cena, le portate principali tendono ad essere piuttosto fritte o grigliate di carne. Le braciole di maiale alla griglia schizzate con mojo possono essere secche e opache, e il petto di pollo alla griglia non è molto più interessante. Le costolette di maiale al forno in salsa barbecue dolce sono abbastanza tenere, ma non sono molto convincenti.

Per diverse sere, mi sono ritrovato a guardare con nostalgia gli speciali del pranzo sul retro del menu, chiedendomi perché non avrei potuto avere un mattone di pastelón per cena. (Sono tornato per questo un giovedì pomeriggio, ed ero contento di averlo fatto.) Fino a quando più piatti cotti a lungo come quelli che appaiono a cena, considera una ciotola di sancocho. Elencato come “minestra di radice di verdura” per $ 7, non sembra molto di un pasto. Ma è un sacco di stufato con almeno due tipi di carne, grandi pezzi di taro e yuca, un paio di centimetri di pannocchie e un magico brodo di zucca che ha la consistenza di una crema pesante e il colore di molto Mango maturo.

Nell’improbabile eventualità che tu lo finisca e la ciotola di riso che ne consegue e poi gridi di più, il Freakin Rican ha la cosa giusta per te: il mofongo. Una cupola di platani schiacciati posseduti dall’aglio, il mofongo viene cucinato per evitare che i pezzi croccanti siano croccanti e che il tutto diventi paludoso. Puoi averlo con chicharrones o maiale arrosto affettato, che lascia una felice impressione di aglio, origano e sale.

Se sei venuto per un compleanno, una candela bloccata nella glassa di meringa di una torta tres leches è probabilmente nel tuo futuro. In caso contrario, flan e caffè espresso faranno, e un sacco di pastelli per domani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *