Come turista, sono prevedibile: sono guidato dallo zucchero. Guava danese e churros caldi a Città del Messico. Ghiaccio tritato e mochi scivoloso a Tokyo. La prima volta che sono andato a Sydney, ho guidato un autobus per Bondi Beach con in mano una borsa di dolci australiani da supermercato. Ho visitato i giardini botanici e fatto un giro per il Teatro dell’Opera di Sydney, e poi ho programmato il pomeriggio intorno a un viaggio alla Black Star Pastry a Newtown, così ho potuto mangiare una fetta della famosa torta di fragole e anguria di Christopher Thé.

“Famoso” non è un’esagerazione. Ho sentito parlare di questa torta per anni, ne ho visto uno sui miei social media e sui blog di cibo. Sembrava così bello nelle foto ben illuminate, ma come spuntino, è rimasto un mistero. La parte superiore era un ciottolo luminoso di fragole tagliate, pistacchi e petali di rosa essiccati. La torta stessa era una fetta di anguria – anguria cruda e matura – inserita tra una morbida mandorla laccata color sabbia e panna montata aromatizzata con acqua di rose. L’anguria sembrava un’aggiunta così pericolosa a una torta strutturata, con la sua consistenza cristallina e ghiacciata e il suo eccesso di umidità. Come potrebbe funzionare?

La prima volta ha fatto la torta come una tantum, per il matrimonio di un amico, più di un decennio fa. E sebbene non sapesse che sarebbe diventato un tesoro nazionale non ufficiale, un must sul circuito turistico di Sydney, sapeva come fare una bella torta: la tenera lacca, una spugna leggera a base di meringa mescolata con mandorle tritate, potrebbe facilmente assorbire l’umidità in eccesso e diventare ancora più delizioso nel processo. L’anguria, non troppo spessa, ha dato struttura e un diverso tipo di dolcezza, anche se ha ceduto facilmente a una forchetta. L’acqua di rose nella crema non era prepotente, solo delicatamente floreale, e la decorazione in cima era colorata e celebrativa. Nel 2011, la torta di Thé è decollata su WeChat, l’app cinese per i social media, e nel 2012 ha fatto lo stesso su Instagram, dove gli utenti hanno condiviso le foto e le hanno debitamente taggate.

Ho pensato al pezzo che avevo esattamente tre anni, a singhiozzo, chiedendomi come scriverne. Il problema era che era troppo bello provare a cucinare a casa – uno di quei piatti che sarebbero stati deludenti per sempre se avessi adattato la ricetta, perché non avrebbe potuto apparire come nella foto, nel modo in cui Thé e i suoi cuochi lo fanno. Negli ultimi 10 anni hanno realizzato la torta, sono diventati ancora più precisi, costruendo gli strati in modo che la torta sia pulita e le sue linee siano parallele e il frutto sia una perfetta striscia rosa.

Ma poi, non stavo ancora pensando a questa torta a causa del suo aspetto. Il successo della torta non dipendeva affatto dal suo aspetto. Riguardava davvero i sapori morbidi e morbidi di rosa, anguria e crema che si uniscono e la gamma di trame che hanno appena iniziato a fondersi l’una con l’altra. Tant’è che forse la mia versione, messa insieme a casa a Los Angeles, non aveva bisogno di essere una bellissima torta a strati.

Così come fanno alla Black Star Pastry, ho preparato i componenti di base: frutta tagliata, panna montata e torta al forno. Ma poi, invece di costruire una torta, ho tagliato i pezzi grossolanamente e li ho stratificati in un piatto di vetro, più come una sciocchezza. Non era una replica, e non c’era alcun rischio che questo diventasse l’adattamento della torta più instagrammato al mondo, ma contenuta in questo modo, la torta ha funzionato perfettamente, portando a casa un piccolo assaggio della dolcezza di Sydney.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *